lunedì 7 marzo 2016

in vena di sperimentazioni/esplorazioni e...le mie prime busiate























Mentre impazza la solita polemica se l’arancin* è femmina o maschio, se hanno ragione i siciliani occidentali o quelli orientali - diatriba che ha fatto scomodare anche l’Accademia della Crusca – io, da siciliana orientale mi muovo, in segno di pace, verso un piatto tipico della Sicilia occidentale.
Più che un piatto è un formato di pasta che ho sempre amato, la cui fattura mi ha sempre incuriosito e che, grazie a dei filmati su youtube, ho cercato di realizzare.
Consapevole del risultato finale assai lontano dalla perfezione, e per questo chiedo umilmente scusa ai siciliani occidentali, non posso però nascondere la mia soddisfazione nell’aver fatto le mie prime busiate.
Nella ricetta che vi propongo ho usato per l’impasto una farina di semola integrale e, come condimento, un insieme di ingredienti invernali: cavolfiore viola (ma andrebbero bene anche dei broccoli) e salsiccia, possibilmente con il finocchietto.
Ho cercato da sola di fare qualche scatto per farvi vedere più o meno come fare la busiate, eventulamente troverete dei filmati su you tube.

















Busiate integrali con cavolfiore viola e salsiccia
300 g di farina di semola integrale
acqua q.b.
sale
un cavolfiore viola
400 g di salsiccia con il finocchietto
½ cipolla
un goccio di vino

In una terrina mettete la farina e l’acqua a cui avrete aggiunto il sale. Una volta miscelato bene l’impasto che dovrà avere consistenza soda ma non dura, infarinate la spianatoia e lavorate per circa 10 minuti e lasciate riposare almeno un’ora.
In una pentola in ebollizione scottate le cime di cavolfiore viola, scolatele e conservate l’acqua di cottura che servirà per cuocere le nostre busiate.
In un tegame mettete la salsiccia sbriciolata, fatela saltare per bene a fuoco vivo e sfumate con il vino. Prendete la salsiccia e mettete da parte. Lo stesso tegame in cui avete cotto la salsiccia usatelo per far imbiondire la cipolla. Appena sarà traslucida aggiungete le cime di broccoli e lasciate cuocere per una decina di minuti a fuoco basso, rimestando di tanto in tanto. Aggiungete alla fine la salsiccia, spegnete e mettete un coperchio.
Prendete l’impasto e in una spianatoia infarinata cominciate a fare dei piccoli cilindretti lunghi 10 cm e con un diametro di 0,50 cm.
Prendete uno stecco di legno per spiedini e infarinatelo. Prendete uno dei cilindretti, attaccate la cima allo stecco e fate rotolare velocemente ,sulla spianatoia infarinata, con il palmo della mano. Ecco, dovreste avere davanti a voi la vostra prima busiata.
Lessatele al dente e saltatele nel tegame assieme al condimento.

2 commenti:

Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget