Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

riso pilaf con i finocchi: mangiare in bianco dopo le feste

Come avete trascorso le feste? Siete pronti ad affrontare il nuovo anno?

Io, rispetto agli altri anni, ho un po' esagerato con il cibo. Forse è una mia percezione data dal fatto che con l'età non si è più in grado di mangiare come prima.

Credo proprio che il rispetto per se stessi passi anche da questo, dal mantenere un sano rapporto con il cibo che oltre a nutrire, deve rimanere sempre un piacere. Tale non rimane, però, se esageriamo fino a stare male.

Diamo un po' di tregua al nostro stomaco prima dell'epifania. Mangiare in bianco non significa necessariamente mortificare il palato. Il riso  che vi propongo è assai  gustoso ma leggero, facile da fare, e che può essere arricchito, se proprio non potete farne a meno, dal grasso saporito della salsiccia o della pancetta.
Io vi do la ricetta semplice, voi agite secondo coscienza (o stomaco).
Con questo riso pilaf ai finocchi rimarrete leggeri per poi proseguire, senza sensi di colpa, con l'atto finale delle feste na…

Ultimi post

Tortelli di radicchio, noci, ricotta al burro e salvia

torta al cacao ai cachi, senza uova, senza latte, senza burro, profumata alle nocciole e zenzero candito

tortelli di zucca emiliani al burro, salvia e succo di melograno

quiche di brisée allo zafferano con zucca, ricotta e speck

tagliatelle al limone con salsa allo zafferano, mandorle e pepe nero

World pasta day 2018 - Tagliatelle fresche al limone con erbette aromatiche, mandorle e chiodi di garofano

pasta brisée dolce con pesche e amaretti

Peperoni ripieni con merluzzo e patate

gnocchi di patate con tenerumi di zucchina e granella di mandorle

pasta brisée con marmellata di sambuco, susine e nocciole