mercoledì 18 maggio 2016

a volte basta poco e...linguine con asparagi selvatici e limone






























A volte basta davvero poco per essere felici o per trovare quella serenità che ci permetterebbe di godere di ogni momento della vita? Chissà, non saprei rispondere a questa domanda, a volte ho come la sensazione che meno si pretende dalla vita meno la vita ti dà o te lo dà male, quasi a punirti di aver osato chiedere anche quel poco stesso. E se alle domande esistenziali non so rispondere esaurientemente in quanto navigo a vista, assecondando la natura relativa dell'essere umano, in quel microcosmo che è la cucina mi sento molto più a mio agio e un piatto squisito che dà soddisfazione massima si può combinare in poco tempo, senza pretendere chissà quali ingredienti ma mettendosi in sintonia con ciò che ci sta intorno, con la stagione, i banchi del mercato e i colori che amiamo.
Così gironzolando per il mercato si trova il verde degli asparagi selvatici (detta al Nord anche asparagina), dei bei limoni gialli e il bianco-verde cipollotti: un contorno o un condimento per la pasta, profumato e gustoso, è subito fatto.
Ho usato le linguine stavolta ma stanno benissimo, e quasi li preferisco, dei tagliolini all'uovo, quindi se avete più tempo e osate chiedere di più alla vita, concedetevi il tempo di preparare della buona pasta all'uovo.

Linguine con asparagi e limone

400g di linguine
un mazzo di asparagi selvatici
un limone non trattato
un cipollotto
pepe nero
olio evo
sale

Portare a ebollizione dell'acqua in una capiente pentola. Pulire gli asparagi, scartando la parte legnosa, affettando la parte più tenera ma lasciando da parte le punte. Pulite il cipollato e affettatelo finemente.
Buttate quindi la parte centrale dei gambi nell'acqua e lasciate cuocere per una decina di minuti. Nel frattempo in un tegame mettete dell'olio evo e il cipollotto che dovrà diventare traslucido, ad esso aggiungete la parte centrale degli asparagi che tirerete su dall'acqua. Lasciate cuocere insieme per qualche minuto.
Dell'acqua in cui avete fatto cuocere gli asparagi conservatene una parte e diluitela con dell'altra acqua, portate a ebollizione, salate mettete a cuocere le linguine.
Qualche minuto prima di spegnere l'intingolo con gli asparagi, aggiungete le punte messe da parte, un cucchiaio di succo di limone e spegnete.
Scolate le linguine, ma non troppo e trasferitele nel tegame assieme agli asparagi, ripassate il tutto per qualche minuto, grattugiate tutta la scorza del limone e macinate abbondante pepe nero, servite.



2 commenti:

Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget