mercoledì 20 settembre 2017

Torta settembrina con le "meline" dell'Etna ed è subito profumo d'autunno



La torta che vi propongo oggi è una torta che dà conforto come, secondo me, tutti i dolci che prevedono le mele tra gli ingredienti. 
Sarà quel gusto così familiare, quel buon profumo che si spande per casa, ancora più intenso se si mette la cannella o la scorza d'arancia. E perchè non aggiungere anche delle mandorle tostate?
Di torte di mele ci sono tante versioni sono tutte buone e meravigliosamente gratificanti.

La versione che vi propongo prevede l'uso delle mele intere, perchè piccole, come sono le mele dell'Etna, non molto dolci e non troppo aspre, perfette per una torta.
Però adesso vi confido il segreto del perchè questa torta con le mele intere è così buona shhhh... le mele sono con il "trucco": dopo aver tolto il torsolo le ho riempite con dei mirtilli rossi secchi, dei biscotti integrali e un po' di scorza d'arancia. 

Normalmente è un "trucco" che uso anche quando faccio le normali mele cotte, come qui , che possono trovare così una loro dignitosa collocazione tra i cibi che fanno bene e sono pure buoni. 
Suggerimento per le mamme che possono così camuffare la frutta per bimbi un po' riluttanti.

Adesso correte a prepararla per il brunch delle giornate lente del week-end o per la colazione di tutti i giorni o per la merenda. In qualunque momento la prepariate accompagnatela sempre con un buon tè.

Benvenuto Autunno!


Torta con le mele intere e ripiene

200g di farina00
10g di lievito per dolci
130g di mandorle tostate
3 uova
120g di zucchero
80g di burro
3 cucchiai di yogurt intero
6 mele piccole
6 biscotti secchi
una manciata di mirtilli rossi (cranberrys) secchi o uvetta  
scorza d'arancia
cannella

Tirate fuori il burro dal frigo in modo che si ammorbidisca. Accendete il forno a 170°C. Mettete in ammollo i mirtilli in un po' d'acqua calda, giusto il tempo che si ammorbidiscano.
Lavate le meline e con l'aiuto di un levatorsoli, togliete la parte centrale avendo poi l'accortezza di recuperare la parte del picciolo.

In una ciotola frantumate i biscotti, aggiungete i mirtilli, la cannella, la scorza d'arancia. Con questo composto riempite lo spazio interno delle mele.

In una terrina montate le uova con lo zucchero fino a quando non diventano chiare.
Aggiungete la farina setacciata con il lievito, amalgamate, poi unite le mandorle e lo yogurt, per ultimo il burro. Mischiate per bene.

Prendete una teglia tonda di 24cm di diametro, imburratela generosamente, versate il composto e affondatevi le meline a cui rimetterete la parte superiore del picciolo. Esso andrà avvolto nella carta d'alluminio per evitare che bruci.

Infornate per 40 minuti circa, in dipendenza del forno. 





4 commenti:

  1. Che trovata fantastica! Spero di andare nella zona etnea per comprare una bella scorta di queste meline. Bravissima!

    RispondiElimina
  2. Grazie! Se non dovessi trovare quelle dell'Etna puoi sempre trovarne di altro tipo e se più grandi ne metti meno...
    Fammi sapere.
    Buonanotte

    RispondiElimina
  3. Sempre buonissimi i dolci con le mele!!!

    RispondiElimina
  4. Preparata e mangiata, slurp!

    RispondiElimina

Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget