mercoledì 2 gennaio 2013

Auguri per un Anno di Bellezza e...vellutata di broccoli speziata





























Intitolare così un post e mettere la foto di un passato di broccoli...beh, mi rendo conto possa suonare un po' strano! Che non v'inganni questo semplice piatto, è un esplosione di sapori e profumi. Così come la bellezza che si coglie solo se si sa cercare o se si è predisposti a riconoscerla, senza pregiudizi e preconcetti, così vi invito a gustare una vellutata di broccoli che vi sorprenderà.
Quindi, il mio Augurio per il nuovo anno è di circondarvi di tutto ciò che sia bello, a qualsiasi livello, coinvolgendo tutti i nostri sensi: la bellezza di una musica, la bellezza di una chiesa barocca o di un paesaggio marino, la bellezza al tatto di un tessuto morbido, la bellezza di un profumo capace di ricordarci qualcosa di piacevole, infine la bellezza del sapore di qualcosa che mangiamo e magari ci sorprende, come, appunto, questa ricetta...
p.s. Ho voluto pensare alla bellezza anche in termini di salute e cura dei vostri apparati digerenti super stressati dai bagordi festaioli :-))))


Vellutata di broccoli speziati con quenelle di ricotta al sesamo nero

1 kg di broccoli già puliti
1/2 cipolla
2 chiodi di garofano
1/2 cucchiaino di cannella
1/3 cucchiaino di noce moscata
1 cucchiaino di semi di finocchio
300g di ricotta di pecora o vaccina
40 g di sesamo nero
la scorza grattugiata di un’arancia
olio evo
sale
un cucchiaio di latte

Portare a ebollizione dell’acqua, salate e tuffatevi le cime dei broccoli. Lasciate cuocere fino a quando le cime non risultano più che al dente.

In un tegame fate appassire con un po’ d’olio, la cipolla con le spezie. Aggiungete i broccoli che avrete scolato tenendo da parte la loro acqua di cottura, e cuocete fino a quando non risulteranno teneri.

Nel frattempo mettete la ricotta in una ciotola e montatela con un il latte, aiutandovi con una frusta. Aggiungete la buccia grattugiata dell’arancia. Tostate i semi di sesamo in un padellino facendo molta attenzione a non farli bruciare.

Mettete il tutto in una casseruola a bordi alti e passate con il mini pimer, se dovesse risultare troppo asciutto aggiungete l’acqua di cottura dei broccoli che avete messo da parte. Se volete un effetto più vellutato aggiungete del latte e fate scaldare lentamente.

Aggiustate di sale e di spezie nel caso in cui pensiate ne abbia bisogno.

Servite in ciotole individuali con la ricotta che avrete formato a quenelle con l’aiuto di due cucchiaini. Spolverizzate di sesamo nero e servite.

Suggerimenti: può servirsi come antipasto o in porzioni più abbondanti, accompagnato con dei crostini, diventa un piatto unico.

9 commenti:

  1. la proverò! i broccoli li andro a comprare al mercato però..buon anno anche a te! un bacione

    RispondiElimina
  2. Ottima l'idea della proposta post bagordi :-P
    Buon anno e broccoli a volontà!

    RispondiElimina
  3. ciao, davvero bella e buona, la ricotta insieme ai broccoli è un bel binomio, mi piace!
    Coscina di pollo

    RispondiElimina
  4. cara Elisa! tantissimi auguri per uno sfavillante 2013! e che tutte le bellezze di questo mondo possano sempre accompagnarci! un bacino, sere PS anche se, purtroppo, mica tutti sanno vedere queste bellezze... ;)

    RispondiElimina
  5. Cara Elisa che trionfo di profumi questa vellutata!bello il tuo augurio di cercare la Bellezza ovunque, spero tanto di riuscire proprio in questo nel corso del nuovo anno :-) Ti mando un grande bacio e poi un'altra cosa... oggi ho cucinato per tutti la tua pasta: meravigliosa!Ho seguito il tuo consiglio e ho preparato il solito sughetto al rosmarino, praticamente sono fatti per stare insieme!!!!Grazie ancora!

    RispondiElimina
  6. Ciao Elisa...buon anno 2013...Che squisitezza! I buoni profumi di Sicilia riassunti meravigliosamente...

    RispondiElimina
  7. Buon anno che lo sarà sicuramente con la tua buonissima zuppa!!

    RispondiElimina
  8. Ciao! I broccoli sono la mia verdura preferita tra quelle invernali, quindi mi segno subito questa ricetta!

    RispondiElimina
  9. Beh ciao, il tuo blog mi piace.

    Questa ricetta e' carina e salutare, fai bene a consigliarla. Sono sempre alla ricerca di titoli pretenziosi in contrasto con piatti semplici e, quando trovo parole come vellutata e quenelle, so di di essere vicino a quello che cercavo.

    Molto brava comunque, ciao e a presto

    RispondiElimina

Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget