lunedì 22 agosto 2011

W la semplicità...aglio, olio e peperoncino
























so che sembra assurdo in un blog parlare di come fare la pasta più sbrigativa del mondo, eppure ognuno la fa in maniera diversa, aggiungendo magari qualche erbetta aromatica, come nel mio caso, chi mette il formaggio e chi no, chi la fa a crudo e chi prepara tutto in un tegame, chi aggiunge una dadolata di pomodoro fresco, chi completa con una grattata di bottarga e buccia di limone(indovinate chi è...in quel caso metto meno aglio).

E' la pasta dell'amicizia, nel senso che spesso la si prepara quando arrivano degli amici affamati all'improvviso, o quando dopo una serata in giro, li s'invita per lo spaghetto di mezzanotte.
Devo scrivere la ricetta?!  ma no, magari dei suggerimenti:
oltre alla  buona qualità delle materie prime (nella foto trovate il sig. Aglio Rosso di Nubia) abbiate cura di non fare soffriggere l'aglio con il peperoncino, ma scaldare l'olio, evo di ottima qualità, lentamente, sufficientemente per farlo insaporire; io non metto formaggio, magari aggiungo delle erbe fresche come la menta e il basilico; per dare un po' di colore aggiungo un po' di pomodoro secco a pezzetti (capuliatu).
E voi come la fate?

Nessun commento:

Posta un commento

Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget