lunedì 18 gennaio 2016

nostalgia dell'estate e...tortino alici e finocchietto


































Arrivato il freddo gelido, l'inverno in tutta la sua bellezza. Tazza di tè caldo, maglioni di lana e camino acceso. Mentre si smanetta con lo smartphone ecco che spunta una foto dell'estate, con amici sulla spiaggia, luce accecante e mare blu sullo sfondo. Nostalgia "on" e allora che si fa? Si va dal pescivendolo e ci si consola con qualcosa che sa di mare. La ricetta cerca di conciliare queste due stagioni contrapposte, ingrediente che sa di mare e erbe prettamente invernali: Alici argentate e Finocchietto selvatico con le sue chiome tanto indisciplinate quanto odorose.
La ricetta che propongo ricorda le sarde a beccafico, piatto tipico siciliano per l'uso dell'uvetta, del limone, dell'alloro, dei pinoli e del pangrattato.
Io ho usato delle alici, ho profumato con il finocchietto e ho aggiunto del ragusano per dare un po' di sapidità (non inorridite per l'uso del formaggio con il pesce, il risultato è ottimo, fidatevi!).
L'odore che si sprigionerà una volta messo in forno questo tortino vi riconcilierà con le giornate invernali, accompagnatelo con un buon bicchiere di vino e non sentirete più freddo.


















Tortino di alici al finocchietto

15 alici
200g di pangrattato + una manciata per la teglia
un grande ciuffo di finocchietto
50g di pinoli
un limone + 1 per la decorazione
5 foglie di alloro
50g di formaggio Ragusano
50g di uvetta
2cucchiaini di zucchero
olio evo


Lessate il finoccchietto e quando sarà tenero scolatelo e tenete da parte l'acqua di cottura.
Tostate il pangrattato in una padella con un goccio d'olio.
Tostate i pinoli.
In una ciotola mettete l'uvetta che lascerete rinvenire con parte dell'acqua di cottura del finocchietto.
In una terrina preparate il ripieno delle alici: pangrattato, formaggio, uvetta, pinoli e il finocchietto tritato grossolanamente con la mezzaluna, la scorza di un limone grattuggiata e regolate la morbidezza con olio e l'acqua messa da parte del finocchietto. Ricavate il succo dal limone e in una ciotola mischiatelo allo zucchero e allungate con un po' di acqua di cottura del finocchietto.
Accendete il forno a 190°C.
Oliate una teglia e cospargete con un po' di pangrattato, disponete le alici man mano che le farcite con il ripieno preparato. Disponete a raggiera e a ogni due o tre alici intercalate con le foglie di alloro e delle fettine di limone ricavate dal secondo limone. Cospargete con il succo di limone e con altro pangrattato lavorato con un po' di olio. Mettete in forno. Servite a temperatura tiepida.

Nessun commento:

Posta un commento

Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget