domenica 15 aprile 2012

sano = gustoso...passato di zucchina profumatissimo



























Avete trascorso una bella Pasqua e una bucolica Pasquetta? Qui da me le basse temperature, il vento molto forte e la pioggia a tratti, non hanno permesso di godere a pieno di questi giorni di festa. La processione della domenica di Pasqua si è svolta lo stesso ma non con pochi disagi per chi, ogni anno, aspetta trepidante il momento dell'incontro tra il Cristo e la Madonna.  Le due statue lignee, che a metà mattinata percorrono le vie del centro senza mai incontrarsi, alle 12 in punto, assieme allo scoppio di petardi e altri artifizi scoppiettanti, campane allegre e festanti, si sono abbracciate e baciate davanti alla folla: anche per quest'anno il miracolo si è compiuto!  Certo è che il Cristo risorto non ha avuto un'accoglienza degna e la felicità della Madre per il Figlio ritrovato non è riuscita a compensare l'amarezza di una giornata di festa flagellata dal maltempo. Le loro figure svettavano  su una moltitudine di ombrelli, per lo più scuri, tenuti a malapena dai fedeli che resistevano nonostante il vento e la pioggia!
Il pranzo di pasqua è stato luculliano, così come la cena, senza contare la cena del sabato che ho avuto la fortuna di consumare al Duomo, dove lo chef Ciccio Sultano ci ha deliziato con la sua cucina di alto livello: quest'esperienza fa capire come la Cucina possa essere un'arte e...come la mia cucina sia un mero assemblaggio di ingredienti :(
Reduce da tali stravizi, a Pasquetta ho pensato bene di preparare qualcosa di disintossicante a zero grassi salvo quel giro d'olio evo crudo che la sottoscritta ha comunque evitato: sicuramente arricchisce ma forse risulta superfluo considerato il sapore già appagante di questo passato.

Passato di zucchine profumatissimo
4 zucchine medie
un porro
2 carote piccole
un bulbo fresco d'aglio piccolo
4 foglie di basilico
3 rametti di timo
la buccia grattugiata  di mezz'arancia
50 g di mandorle a filetti
sale
pepe
olio evo

Tostate i filetti di mandorla. Metteteli in una ciotola ancora caldi assieme al timo e alla buccia  d'arancia e tenete coperto con un panno: così gli aromi si mischiano per bene e le mandorle non si ammollano.
Fate a pezzi le verdure e mettetele in una casseruola. Coprite d'acqua e lasciate cuocere. Appena morbide aggiustate di sale e aggiungete il basilico. Passate il tutto col minipimer.
Servite la zuppa in ciotole individuali, cosparsa di mandorle croccanti e profumate, un giro di pepe e uno d'olio!


Girovagando per blog ho trovato una raccolta interessante nel blog di Vaniglia, zenzero e cannella a cui ho pensato di partecipare con questa ricetta




19 commenti:

  1. Stupendo! Sano e muy gustoso! :)
    Baci

    RispondiElimina
  2. Buona!io adoro questi piatti e il ritardo della primavera è una bella scusa ;-) e poi mandorle e buccia d'arancia sono una bella novità per me che sperimento volentieri!:-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @elisa si possono aggiungere altre verdure, io proverò con qualche spinacino novello...baci anche a te

      @Laura sono contenta che ti piaccia, il giudizio di una persona raffinata come te è importante...!!!
      :)

      Elimina
  3. che buona che mi pare questa zuppa con consistenze diverse e sapori originali!!
    baci

    RispondiElimina
  4. adoro le zuppe le minestre, quest'idea delle mandorle è molto particolare non l'ho mai provata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @i5mondi ..è pure veloce da preparare! Baci!

      @monica provala! a me piacciono le mandorle, le utilizzo spesso! :)

      Elimina
  5. se al light unisci anche un buon profumo e un buon sapore hai ottenuto la ricetta perfetta! brava! :)

    RispondiElimina
  6. un gran bel modo di mangiare le verdure

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @gio grazie! sei sempre gentile!

      @gunther la si può anche mangiare fredda (temperatura ambiente), un'ottima zuppa per l'estate!

      Elimina
  7. una zuppa perfetta per fare la tua conoscenza! E tra l'altro, anche mia figlia si chiama Elisa.
    un saluto e a presto

    RispondiElimina
  8. Sai che il passato di zucchine non l'ho mai fatto? Eppure a guardare il tuo sembra ottimo...Lo metto in lista. Ho bisogno di depurarmi anche se Pasqua è ormai un ricordo ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @dede sono contenta che sia passata da qui!! grazie!!

      @margot diciamo che fatte così le zuppe o i passati si svestono di quell'allure punitiva. Mangiare così per qualche giorno può solo farci bene!!
      Baci

      Elimina
  9. Buonissimo! Ho giusto delle belle zucchine fresche...!
    Passa a trovarmi, se vuoi!

    RispondiElimina
  10. Ma che bella ricettina, sana e gustosa!!!! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Belinda allora approfittane!! è un piacere conoscerti!

      @Kiara grazie...Baci anche a te!!!

      Elimina
  11. Che buona questa zuppetta! Poi con l'arancia e la mandorla fai anche il pieno di vitamine e antiossidanti! Complimenti e grazie per aver partecipato alla mia raccolta :)

    RispondiElimina
  12. Con questo tempo il tuo passato di zucchina perfetto: sano e gustoso. Grazie per l'idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Vale sono contenta che ti sia piaciuta!! è stato un piacere conoscerti!!! :)

      @Babi provalo e fammi sapere!!! un caro saluto!

      Elimina
  13. mi piace moltissimo, e che carina la foto

    RispondiElimina

Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget