giovedì 14 agosto 2014

agosto, estate mia non ti conosco e…gazpacho












































solidale con gli amici nordici prendo atto dell'estate alquanto bizzarra. In effetti anche qui, alle mie latitudini africane, il caldo non è stato così estivo: pensate che una sera di metà luglio giravo con una sciarpa di lana sulle spalle! In questi ultimi giorni le cose sembrano cambiate e finalmente il termometro è salito di un po' di gradi, quindi eccomi qui a proporre ricette facili da preparare, a crudo, e altamente rinfrescanti. Ovviamente, quale ricetta corrisponde meglio alle caratteristiche testé elencate se non il gazpacho? Ottima soluzione per accompagnare le grigliate di ferragosto o da portare al mare al posto della tradizionale pasta al forno (sicuramente buona e meravigliosa ma un po' pesantuccia)


Gazpacho

1 kg di pomodori
2 cetrioli
2 peperoni
mezzo peperoncino
1 cipolla
200 g di pane raffermo
basilico, menta
un cucchiaio di aceto
olio evo
sale

Fare a pezzetti tutte le verdure e mettetele nel mixer assieme al pane tagliato a cubetti, al peperoncino, aggiungete un pizzico di sale e l'aceto e date un primo giro di lame. Quando ha raggiunto una consistenza cremosa, aggiungete le erbette e l'olio, aggiustate di sale e date un breve giro. Servire dopo un buon riposo in frigo, almeno 4 ore.


4 commenti:

  1. ciao hai ragione il tempo è davvero strano e non sembra nemmeno d'essere in piena estate...quest'anno di gavettoni sulla spiaggia per il ferragosto se ne faranno pochi, grandi nuvole sono all'orizzonte! io intanto mi gusto il tuo gazpacho che mi piace tanto ed inizio i preparativi per il mio pranzo! a presto.
    Coscina di pollo

    RispondiElimina
  2. Che bontà il gazpacho! Finalmente anche qui in Piemonte è arrivato il bel tempo e le temperature iniziano a salire, perciò credo che lo preparerò molto presto, in attesa di gustarlo in vacanza in Andalusia.
    A presto

    RispondiElimina
  3. Ottimo gazpacho, l'ideale in questo periodo.
    Complimenti, a presto!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget