mercoledì 28 maggio 2014

mousse di ricotta con composta di nespole speziata e…a volte ritorno

dedico questo post a una lettrice del blog, Enza. Preoccupata della mia prolungata assenza mi ha scritto una e-mail. Le sue parole sono arrivate alla fine di una giornata pesante, sconfortante. Il suo interessamento mi ha commosso. Grazie Enza!
Ammetto una certo imbarazzo a scrivere su questo blog dopo così tanto tempo; forse "imbarazzo" è una parola esagerata, potremmo dire disagio. Mi sento come quando, ragazzini, non si andava a trovare da molto tempo la vecchia zia che sapevamo lì ad aspettarci. Noi adolescenti, con mille problemi esistenziali, non trovavamo mai il tempo per andare da lei. Poi arrivava il giorno in cui decidevamo di andare, entravamo in casa, riconoscevamo le cose intorno, ritrovavamo lo stesso odore, tutto ci appariva familiare e immutato. Ma un disagio ci assaliva, quasi un senso di colpa per aver trascurato questa nostra cara e vecchia zietta che ci rinnovava adesso, il suo affetto, mentre contenta ci abbracciava sulla soglia di casa. Magari aveva preparato qualcosa di buono, un nostro piatto preferito. Ecco, d'un tratto, al primo boccone, ci si riappropriava di tutto quello che ci circondava e che per mesi avevamo dimenticato, trascurato. Quello strano imbarazzo, disagio si dissolveva mentre il sorriso della zia ci confortava come una carezza.

Mousse di ricotta con composta di nespole speziata
per 4 persone

400g di nespole (al netto del nocciolo)
80g di zucchero a velo
2 anice stellato
3 chiodi di garofano
250g di ricotta di bufala
45g di zucchero
mezza bacca di vaniglia
50ml di latte intero
biscotti integrali secchi o amaretti

Mettete le nespole già prive del nocciolo e della buccia in un pentolino con lo zucchero, le spezie (tranne la vaniglia che la useremo per la ricotta) e facciamo cuocere fino a che le nespole non diventino morbide. Intanto montiamo con una frusta la ricotta, il latte, lo zucchero e i semini della bacca di vaniglia. Essendo la ricotta di bufala molto grassa, dovrebbe montare con una certa  facilità.
Fate raffreddare la composta. Componete il dessert o in piccoli bicchierini monoporzione o in una grande ciotola. Mettete uno strato di mousse, uno di composta e uno di biscotti integrali secchi o amaretti sminuzzati grossolanamente e continuate fino ade esaurire gli ingredienti. Fate riposare in frigo per non più di un'ora e servite.

3 commenti:

  1. quando arrivano lettere o email come hai ricevuto tu alla fine capisci che è sempre bello condividere la nostra passione.un dessert a cucchiaio che apprezzo visto che in questa stagione amo molto abbinare la frutta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serena, Grazie! :-)

      Lucy, sul piacere d condividere non c'è dubbio e che a volte non si ha lo spirito ma speriamo d'invertire la rotta! ho provato con le fragole e menta ed è venuta buona lo stesso.

      Elimina

Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget