sabato 6 luglio 2013

di montagne russe e...verdure estive in crumble aromatico



non mi abituerò mai a viaggiare sulle montagne russe e non perché abbia paura del vuoto o della vertigine, ma sono ormai stanca di questo continuo alternarsi, di questa incapacità di trovare una media tra i due. Vorrei stare su una giostra di cavalli di fine secolo: bellezza, armonia, certezza (il movimento è sempre lo stesso, nessun cavallo si permetterebbe di andare più veloce o di scappare). Non ho ancora capito chi sia il giostraio a cui rivolgermi per fare domanda e chiedere un trasferimento. Gli direi che ormai ho una certa età e forse comincia a spettarmi di diritto un po' di riposo e comunque, sarei consapevole di stare sempre in un luna park: alle bizzarrie non si sfugge, alla musica assordante neanche, al colpo di scena neppure, ma almeno avrei l'illusione, per un attimo, che anch'io possa riposare, tirare il fiato, marciare verso un obiettivo che tale rimane per almeno più di un mese. Non può spostarsi sempre il bersaglio ed essere costretta a riprendere la mira.
Ma in tutto questo turbinio che alla fine è pur sempre vita, non dimentico ciò che amo, magari lo trascuro ma rimane sempre il mio rifugio, tra una salita rapida e una discesa altrettanto folle, ecco questa ricetta, facile, veloce, utile per le cene estive con tanti amici.

Verdure estive in crumble aromatico

1 melanzana
2 piccoli peperoni
3 zucchine
1 cipolla
5 piccoli pomodori
150 g di pane raffermo tipo toscano, che abbia una mollica ben alveolata
una manciata di mandorle non pelate
un misto abbondante di erbe aromatiche: basilico, maggiorana, timo, menta, prezzemolo
sale, pepe
olio

Accendete il forno a 180°C. Lavate e pulite e verdure. Fate a listarelle i peperoni, a fettine sottili le melanzane, le zucchine e le cipolle, a pezzetti i pomodori. Condite tutto con sale, pepe e un filo d'olio.
In una teglia dai bordi bassi, distribuite le verdure e infornate per 15 minuti circa
Nel frattempo prendete il mixer, mettete il pane raffermo e le mandorle, date un bel giro fino a ridurlo a pezzi non troppo piccoli. Aggiungete le erbette e una generosa cucchiaiata d'olio e date un altro giro.
Prendete la teglia e distribuitevi questo misto profumatissimo e rimettete in forno fino a completa cottura delle verdure. Se il crumble dovesse scurire troppo, coprite con un foglio di carta alluminio.
Lasciate riposare e servite tiepido, non caldo.


5 commenti:

  1. Ciao Elisa, ma lo sai che sono un po' di giorni che studio la cucina siciliana?ma ho capito che prima di spadellare ė necessario assaggiare per conoscere e non vedo l'ora di riuscire ad organizzare un viaggio per stare con te e sentirti raccontare della tua Sicilia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io non vedo l'ora di poter passare un po' di tempo con te!!! Ti aspetto!! E comunque se nel frattempo hai delle domande o delle curiosità chiedi pure!
      Tanti baci!

      Elimina
  2. Questa e' davvero una ricetta che mi piace! Bravissima
    Bye
    Maurizia

    RispondiElimina

Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget