martedì 17 luglio 2012

caldo insostenibile e....pesto di melissa












































Non mi ero resa conto di quanto tempo fosse passato dall'ultimo post! Chissà quante cose buone mi sono persa nei vostri bei blog!!
Il caldo terribile degli ultimi 15 giorni mi ha messo ko, neanche la sera si respirava. Non ricordo un luglio così caldo! Ho avuto anche qualche problema alle gambe e credetemi, non riuscivo neanche a stare seduta al computer, quindi immaginate se riuscivo a cucinare! Cibi veloci, freschi e principalmente crudi. Quando qualche giorno fa, sembrava che le temperature si fossero leggermente abbassate, ho pensato di mettere su dell'acqua per la pasta ma avevo voglia di un condimento "pestifero". Disgraziatamente il basilico non era al massimo della forma (il caldo sembra l'abbia bruciato), al contrario, e non chiedetemi perchè, la pianta di melissa era molto rigogliosa e allora mi sono detta perchè non utilizzare questa erbetta così profumata che ricorda tanto il limone?!
Domani sarà una giornata particolare: debutterò come insegnante di cucina e parlerò delle mie erbette, dei miei aromi, delle mie spezie! Spero mi reggano le gambe!!!

Pesto di melissa 

un mazzetto di melissa
50 g di mandorle
30 g di grana padano
il succo di mezzo limone
la buccia di mezzo limone
olio
sale
pepe

Nel mixer mettete le mandorle e il grana e riducete in granella. Aggiungete le foglie di melissa e qualche cubetto di ghiaccio, la buccia di limone, sale e pepe e azionate a bassa velocità. Mano a mano aggiungete il succo e l'olio, fino a quando non raggiunge la giusta consistenza.
Io ho cucinato delle linguine, il formato di pasta tra i miei preferiti!
 


Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget