martedì 17 luglio 2012

caldo insostenibile e....pesto di melissa












































Non mi ero resa conto di quanto tempo fosse passato dall'ultimo post! Chissà quante cose buone mi sono persa nei vostri bei blog!!
Il caldo terribile degli ultimi 15 giorni mi ha messo ko, neanche la sera si respirava. Non ricordo un luglio così caldo! Ho avuto anche qualche problema alle gambe e credetemi, non riuscivo neanche a stare seduta al computer, quindi immaginate se riuscivo a cucinare! Cibi veloci, freschi e principalmente crudi. Quando qualche giorno fa, sembrava che le temperature si fossero leggermente abbassate, ho pensato di mettere su dell'acqua per la pasta ma avevo voglia di un condimento "pestifero". Disgraziatamente il basilico non era al massimo della forma (il caldo sembra l'abbia bruciato), al contrario, e non chiedetemi perchè, la pianta di melissa era molto rigogliosa e allora mi sono detta perchè non utilizzare questa erbetta così profumata che ricorda tanto il limone?!
Domani sarà una giornata particolare: debutterò come insegnante di cucina e parlerò delle mie erbette, dei miei aromi, delle mie spezie! Spero mi reggano le gambe!!!

Pesto di melissa 

un mazzetto di melissa
50 g di mandorle
30 g di grana padano
il succo di mezzo limone
la buccia di mezzo limone
olio
sale
pepe

Nel mixer mettete le mandorle e il grana e riducete in granella. Aggiungete le foglie di melissa e qualche cubetto di ghiaccio, la buccia di limone, sale e pepe e azionate a bassa velocità. Mano a mano aggiungete il succo e l'olio, fino a quando non raggiunge la giusta consistenza.
Io ho cucinato delle linguine, il formato di pasta tra i miei preferiti!
 


20 commenti:

  1. Pesto di melissa??? complimenti...bellissima idea..non mi deludi mai:-)

    RispondiElimina
  2. Un pesto nuovo, da provare.Poi ti dirò,ciao.

    RispondiElimina
  3. ma dai.. non conosco il sapore della melissa ma forse ha un sapore diverso e migliore dal solito!!! poi qualche cambiamento ci vuole no?!! un bacione tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Monique, spero ti piaccia davvero...un caro saluto

      @Giovanna, ecco, fammi sapere!!

      @Tiziana, è un gusto fresco che ricorda vagamente il limone, un grosso bacio ancha te!

      Elimina
  4. ciao interessante il pesto di melissa ne ho giusto una piantina magari ci provo.
    Ti aspetto sul mio blog di cucina magari ci scambiamo delle ricette se vorrai....
    http://coscinadipollo.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, piacere di conoscerti!! ho trovato davvero carino il tuo blog, mi sono unita ai tuoi lettori! Un caro saluto! e.

      Elimina
  5. Cara Elisa quanto ho atteso di rileggere un tuo post! Ormai lo avrai capito io sono una 'lettrice' piú che una cuoca ;-) sono felice per il tuo debutto e una lezione sulle erbette io non me la perderei proprio... Accidenti alla distanza:-( a presto!laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara laura, che non capiti un giorno di trascorrere dei momenti insieme, tra i fornelli, le parole a noi tanto care e l'allegria di chi si incontra per il piacere di condividere delle passioni!!:-)) e.

      Elimina
    2. Allora fammi una promessa se puoi, non lasciare 'il giro';-) ti prego ti prego eddai eddai!!! Se ci riesci mi rendi felice :) se non ce la fai, vorrai dire che.... Diventerò più persuasiva ;-)

      Elimina
  6. Ciao Elisa, bentornata tra di noi, se non altro hai creato una ricetta in "extremis-causa-necessitae" , premetto che non conosco la melissa, ma a vedere gli altri ingredienti mi sembra proprio un bel pesto, mi piacerebbe provarlo...a presto

    RispondiElimina
  7. allora com'è andato il debutto? ci manchi eh! non ti abbiamo porprio più vista e sentita, eppure scommetto che aspettiamo tutti i tuoi post! ;) effettivamente anche ieri sera le temperature si sono alzate di nuovo, in spiaggia si boccheggiava! bacino! sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Fraco Costanza grazie, è sempre un piacere passare dai vostri blog..se trovi la piantina presso un vivaio e la metti a dimora nel giro di poco avrai un bel cespuglione... oltre al pesto è ottima nelle macedonie! a presto!!

      @serena, Sei così affettuosa!! diciamo che è un momento un po' complicato e difficile..qua ancora per fortuna si respira grazie a un bel temporale di qualche giorno fa ma credo durerà poco!! Il corso è stato un successo, mi ha dato grande soddisfazione...!!Un grosso bacio!!

      Elimina
  8. Melissa? In un pesto? Sei un genio...non avrei potuto immaginarla...adesso mi fai venire voglia di provare il pesto con la mia erba limoncina (senza esagerare) ma aggiungendola un po' al basilico...chissà cosa viene fuori?
    Mi raccomando, non ti perdere il mio primo contest. Spero davvero che vorrai partecipare. Cibo e cinema in un gioco molto divertente. Un abbraccione, Pat

    RispondiElimina
  9. questo non lo avevo visto fantastico il pesto di melissa, mi piace molto la melissa ma nomn ho mai pensato a un pesto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Patty, io userei del prezzemolo che, se non è abbondante, è un ottimo gregario di erbe aromatiche molto caratterizzate come l'erba limoncina. Cibo e cinema: due mie passioni, tra l'altro ho da poco visto la versione restaurata di qualcuno piace caldo... splendidi tutti e tre!!! Mi piacerebbe partecipare, ma il periodo non è tra i più creativi...vedremo!! Grazie!! Un grande abbraccio anche a te!

      @Gunther,provalo, è molto fresco!! un caro saluto!

      Elimina
  10. Possibile??? Ancora non conoscevo il tuo blog??? Il blog di una modicana??? Che vive poi a Scicli??? Con tutte le volte che ripeto che sarebbero luoghi da viverci???? Devo rimediare...
    Ciao, Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Sara, piacere di conoscerti, intanto puoi sempre venire a trovarmi...!!! Carino il tuo blog mi sono aggiunta tra i tuoi lettori fissi! Baci!

      Elimina
  11. Ma lo sai che non ho mai usato la melissa??? Che bella idea!!! Allora non sono la sola a trascurare il blog in questo periodo. In bocca al lupo per le tue lezioni. Voglio un resoconto dettagliatissimo, mi raccomando :)))
    Baci e...in gamba!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sabina, appena possibile racconterò questa strana avventura che nonostante le ansie iniziali, mi è piaciuta tantissimo...Un caro saluto e tanti baci!!!

      Elimina
  12. che idea originale!! ma certo chi ama le aromatiche sperimenta sempre e sa tirar fuori abbinamenti particolari, Complimenti

    RispondiElimina

Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget