martedì 27 ottobre 2015

viva le mezze stagioni e...ciambella susine e nocciole con polvere d'arancia


























Le giornate inevitabilmente si accorciano, la luce non più implacabile come quella estiva ma dolce, accogliente e languida, diventa preziosa; il vento freddo spira da nord, dall'altopiano al mare; gli stormi di uccelli migrano e il battito delle loro ali è un fruscio, quasi impercettibile, che mi fa levare gli occhi al cielo durante le passeggiate e godere così di coreografie uniche e precise; il colore dei primi fiori che spuntano nei campi, ormai non più gialli e secchi ma verdi e fioriti, dopo aver accolto la prima pioggia. Questo è l'autunno e l'adoro, forse perché sono nata a ottobre.
Questa stagione mi piace perché rappresenta il passaggio a qualcos'altro di più estremo: come la primavera ci prepara alla frastornante bellezza dell'estate con la sua luce esasperata e il caldo a volte insopportabile, l'autunno ci porta verso l'essenziale bellezza dell'inverno con la sua pioggia, il freddo, il silenzio per le strade, dove tutto è quiete, dove gli odori sono pochi e intensi: di umidità, di erba bagnata, di legna che brucia, di zuppe che bollono e dolci che cuociono in forno.
Questa stagione di transizione si esprime anche sui banchi del mercato: un' insperata ricchezza ci offre  ancora i prodotti estivi accanto a quelli che ci accompagneranno per tutto l'inverno. La ciambella che vi propongo, un dolce rustico, ottima con un buon tè bollente, rappresenta perfettamente questa combinazione tra l'estate e l'inverno che verrà. Le susine tardive dalla nota asprigna, le nocciole nuove che arrivano dalla zona di Buccheri (zona iblea di montagna) la polvere d'arancia che già ci proietta ai profumi che sentiremo presto, quando al mercato troveremo quelle sfere arancioni e succose che coloreranno le giornate invernali.


























Ciambella alle nocciole e susine al profumo d'arancia

90g di farina 00
90g di farina integrale
120g di nocciole tritate
3 uova
1 yogurt intero al naturale
120g di zucchero di canna + un cucchiaio da spargere prima di infornare
80g di burro
12g di lievito per dolci
5 susine + una per la decorazione
3 cucchiaini di polvere d'arancia
cannella

Accendete il forno a 170°C. In un padellino tostate le nocciole intere e lasciate raffreddare. In una terrina sbattete le uova con lo zucchero e quando sono belle spumose aggiungete lo yogurt e date un altro colpo di frusta. Aggiungete le farine e il lievito setacciato. Amalgamate e unite il burro fuso. Prendete le nocciole ormai fredde e passatele al mixer assieme a un po' di zucchero e la polvere d'arancia. Quando risulteranno tritate grossolanamente sono già pronte per essere unite all'impasto. Unite la cannella secondo il vostro il gusto (io ne ho messo un cucchiaino raso). Adesso tagliate a pezzetti le susine, tranne una per la decorazione, e unitele. Date un bel giro con il cucchiaio affinché sia tutto ben amalgamato e versate in un stampo a ciambella di 24 cm di diametro precedentemente imburrato. Decorate con fettine di susine la superficie e cospargete con dello zucchero di canna.
Tenete in forno per circa 30 minuti ma vale sempre la prova stecchino.


Linkwithin

Si è verificato un errore nel gadget